Cosa fare quando il bagaglio non arriva o viene smarrito?..Tranquilli vi spiego tutto!


Prima di iniziare a leggere i miei consigli per come comportarsi quando la vostra valigia non arriva a destinazione, vi ricordo che è sempre meglio viaggiare con un Tour Operator e mai con il “fai-da-te”, infatti, nel primo caso, avrete a disposizione un vostro referente in loco che vi aiuterà sempre in queste spiacevoli situazioni! … Adesso possiamo iniziare:

Come? Siete arrivati nel vostro luogo preferito e vi accorgete che al nastro delle consegne non c’è la vostra valigia??

Tranquilli adesso vi spiego come procedere ed anche un metodo che potrebbe prevenire questo grande disagio.


Il bagaglio che non arriva o che viene smarrito è certamente una delle situazioni più odiate di tutti noi viaggiatori.

Io stesso ne sono stato vittima per ben due volte (cmq 2 volte in 20anni è una buona media 🙂 )

Innanzitutto facciamo un passo indietro, torniamo nel momento in cui avete preparato la vostra valigia.

Molti, non tutti per fortuna, dimenticano una cosa fondamentale, ovvero che le valigie si somigliano un po’ tutte, quindi vi consiglio come prima cosa di mettere un nastro di colore diverso e con una tonalità forte alla vostra valigia e legarlo bene sia nel manico principale che in quello secondario. Infatti una delle cause di smarrimento è proprio prendere una valigia sbagliata e portarsela con se pensando che sia la propria.

Un secondo suggerimento è compilare l’etichetta che si appone alla valigia con il vostro nome, cognome, numero di telefono e indirizzo del luogo di villeggiatura ( vedi foto sotto)..Di solito in aeroporto al banco del check-in, potete trovarle.

N.B Naturalmente per il volo di ritorno dovrete cambiare etichetta, compilandone una nuova, ma tralasciando di scrivere l’indirizzo di casa.

Infatti nel caso in cui ci fosse un errore di consegna, sarebbe molto facile contattare il proprietario.

Come? Avete fatto come vi ho scritto, ma la valigia non è arrivata lo stesso? Non preoccupatevi adesso vi spiego come procedere.

Ritrovarsi davanti al nastro del ritiro bagagli, con le gambe ancora intorpidite dal volo e la testa già impegnata a cosa fare una volta usciti dall’aeroporto, e rendersi conto che la propria valigia non è sul nastro trasportatore è una pessima sensazione purtroppo piuttosto frequente, soprattutto nei voli internazionali.

Arrivati a destinazione può capitare che il bagaglio imbarcato in stiva possa essere stato smarrito o danneggiato.
Prima di lasciare l’area di riconsegna bagagli ( molto importante non lasciare quest’ area perchè poi rientrare sarà molto complicato) il passeggero deve compilare un modulo di
smarrimento o danneggiamento bagaglio
(denominato P.I.R. – Property Irregularity Report)
presso l’Ufficio Lost and Found. Quasi in tutti gli aeroporti tale ufficio lo potete trovare nei pressi del nastro per la riconsegna bagaglio.

L’ufficio Lost and Found avrà bisogno della ricevuta del bagaglio.

La ricevuta è quel talloncino adesivo che viene applicato sul vostro documento di identità o sulla carta di imbarco nel momento in cui fate il check-in. A tal riguardo è fondamentale ricordare di non smarrire i talloncini dei bagagli fino a quando non ritirerete il vostro bagaglio e uscirete dall’aeroporto. I talloncini infatti servono sia a voi per avere traccia del codice di spedizione del bagaglio, sia per dimostrare, nel caso di eventuali controlli delle forze dell’ordine, che il bagaglio che avete ritirato è proprio il vostro. ( Vedi il Fac-Simile sotto).

Da considerare che ci possono essere due casistiche:

Bagaglio in ritardo e bagaglio smarrito.

Bagaglio in ritardo:

Se il vostro bagaglio è solo in ritardo siete fortunati, in questo caso di solito ne tornerete in possesso entro 24 o al massimo 48 ore, i più fortunati addirittura in giornata. Il bagaglio infatti sarà imbarcato sul prossimo volo disponibile: chiaramente la rapidità con cui arriverà dipenderà molto dalla frequenza dei voli della compagnia verso la vostra destinazione. Per la riconsegna, vi verrà chiesto se desiderate ritirare il bagaglio in aeroporto o preferite riceverlo gratuitamente a mezzo corriere presso un indirizzo a vostra scelta. La prima opzione chiaramente ha senso solo se vi verrà garantito che il bagaglio arriverà entro poche ore e voi sarete ancora nei paraggi (magari perchè avete un hotel a pochi passi dall’aeroporto), diversamente vi consigliamo di farvelo spedire sempre presso un indirizzo a scelta.

Bagaglio smarrito:

Nel caso in cui il bagaglio risulti effettivamente smarrito andrà avviata la relativa denuncia. Vi verrà richiesto di compilare quel modulo famoso PIR, in cui bisognerà fornire quante più informazioni possibili riguardo il proprio bagaglio (colore, dimensioni, forma, marchio e altri dettagli indicativi della valigia interessata), oltre ai contatti del passeggero, come indirizzo in loco e numero di telefono. Se possibile, è consigliabile fornire una descrizione dettagliata del valore degli oggetti contenuti all’interno della valigia: vi servirà qualora il bagaglio in questione dovesse essere dichiarato ufficialmente smarrito. A partire dal momento della denuncia, le pratiche per la ricerca del bagaglio perduto sono ufficialmente avviate. Solitamente il bagaglio smarrito viene ritrovato nel giro di 24 o 48 ore; al momento della denuncia il passeggero ha il diritto di decidere se preferisce ritirarlo in aeroporto o assicurarsi che il bagaglio venga riconsegnato tramite corriere direttamente presso l’indirizzo in loco fornito in fase di denuncia. Di solito il passeggero viene contattato da un membro dello staff della compagnia aerea al momento del ritrovamento. Alcuni aeroporti utilizzano World Tracer, un servizio di ricerca mondiale dei bagagli che consente di ottenere informazioni sulla localizzazione del bagaglio. Informatevi a questo riguardo e, se possibile, tenete la ricerca del vostro bagaglio sotto controllo attraverso questo servizio online.

Come ho scritto all’inizio dell’articolo, se viaggiate con un Tour operator, affidatevi al vostro assistente in loco, che vi aiuterà in queste fasi.

N.B

Da sottolineare una cosa molto importante in quest’articolo, tutto il personale a destinazione cercherà in tutti i modi di aiutarvi, ma sicuramente non saranno loro i responsabili del vostro smarrimento, in questo caso rivolgersi sempre cordialmente e mai, dico mai, inveire contro di loro, perchè saranno le uniche persone che vi potranno aiutare!!!!


Categorie:Senza categoriaTag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: